FIJLKAM Comitato Regionale Emilia Romagna

In primo piano

Nello sport si vince senza uccidere, in guerra si uccide senza vincere.

Carissimi amici, come ogni anno sono arrivate le Sante Feste e, fra un panettone e una buona bottiglia di spumante, si tirano le somme di quanto ha caratterizzato in positivo ed in negativo l’anno che se ne sta andando. Anche noi tiriamo le somme e, visto che sta scadendo il quadriennio olimpico, estendiamo la riflessione a questi ultimi quattro anni.

Tanti sono stati gli eventi a cui abbiamo partecipato e, qualche volta anche organizzato, tante le vittorie, altrettante le sconfitte, ma il bilancio è certamente positivo. Nel Judo, nella Lotta e nel Karate sono arrivate tante soddisfazioni, tantissime medaglie.  Alcuni nostri atleti si sono talmente contraddistinti da meritare anche la partecipazione alle Olimpiadi, altri ai Mondiali ed Europei. Non contiamo poi i grandissimi risultati ai Campionati Italiani di categoria ed ai tanti Tornei Nazionali ed Internazionali. Grandissime soddisfazioni per i nostri Atleti, ma anche grandi sacrifici per loro e per i nostri Tecnici che diuturnamente li hanno seguiti, consigliati ed allenati.

Anche qualche amarezza dovuta a mancate convocazioni o esclusioni, ma anche questo fa parte dello sport e bisogna accettarlo.

Tanti i riconoscimenti per i nostri Tecnici e Ufficiali di Gara, Dan e Benemeriti.

Per il nostro Comitato Regionale il quadriennio non è stato facile, e l’impegno di tutti è sempre stato grande, abbiamo affrontato e vinto molte sfide, ma abbiamo anche fatto errori e di questo ce ne scusiamo. I Vice Presidenti di Judo, Lotta e Karate sono stati encomiabili hanno sempre dedicato tutte le loro forze per essere al servizio degli Atleti e delle ASD ed hanno prodotto risultati di assoluto rilievo. Con loro i risultati agonistici sono stati tali e tanti da proiettare la nostra Regione ai vertici della vita Federale. E’ vero che i risultati li fanno gli Atleti ma anche coloro che hanno come compito quello di favorire al massimo le loro prestazioni, e qui mi riferisco in particolare ai Tecnici ed alle ASD, possediamo Tecnici di assoluto valore e ASD che hanno idee chiare e lungimiranti, fatte da veri professionisti dello Sport. Anche il Comitato Regionale ha, come dicevo, fatto la sua parte e qui colgo l’occasione per ringraziare doverosamente ma anche fraternamente Giuliano Gibertoni, con lui i risultati si sono non soltanto consolidati ma assolutamente moltiplicati, BRAVO e grazie a nome mio e di tutto il mondo del Judo. Grazie e BRAVA anche a te Olimpia Randi, la nostra piccola ma grande donna della Lotta che ha saputo infondere nel Settore la grandissima razionalità che possiede ed ha saputo guidare tutti con sapienza, dolcezza ma anche precisa determinazione. Grazie e BRAVO a Sergio Ciotti che, pur tra mille difficoltà, ha riportato il Settore Karate ai fasti agonistici che meritava.

Ma vorrei ringraziare anche i Fiduciari Regionali Aikido, Ju Jitsu e MGA, con loro queste attività sono sempre più cresciute, anche in questo campo siamo diventati punto di riferimento nazionale. Come non ricordare i tanti Stage di assoluto livello, le cinture nere create e i Tecnici MGA accreditati. Grazie Mirella Girometta, Gianpaolo Serpau e Domenico Carlini senza di Voi non avremmo ottenuto niente.

Grazie anche all’Ufficio Stampa Regionale ed al suo staff che, pur se privo di esperienza e fatto di persone come noi che nella vita non abbiamo mai fatto del giornalismo, ha saputo comunque rendere a fattor comune gli eventi che ci hanno interessato. Grazie anche ai Responsabili Regionali Formazione e Disabili. Grazie del lavoro che avete fatto, lavoro forse non appariscente ma assolutamente significativo.

E in ultimo, ma non in ordine di importanza, GRAZIE A TUTTI GLI ATLETI, TECNICI E ASD che hanno fatto della nostra Regione un polo di eccellenza e di esempio per tutti. BRAVI, BRAVI, BRAVI.

Dopo le Sante Feste riprenderà l’attività agonistica e troverà epilogo l’agone politico per il rinnovo delle cariche federali regionali. Non so come andranno le cose, ci saranno più candidati. Volevo soltanto ricordare a loro ed a tutti Voi l’aforisma con cui ho iniziato queste mie riflessioni:

“Nello sport si vince senza uccidere, in guerra si uccide senza vincere”

Chiunque sarà eletto ricordi che suo compito è quello di essere al servizio di Atleti, Tecnici e ASD, di TUTTI e non soltanto di quelli che lo hanno appoggiato. Soltanto in pace, collaborazione e condivisione si ottengono i risultati. Da soli si può soltanto ed inevitabilmente perdere.

In questa ottica e con tutto il cuore auguro a TUTTI Voi ed alle Vostre Famiglie i migliori Auguri di Buon Natale e Buon Anno. 

FIJLKAM, Comitato
Si trasmettono in allegato la modulistica e la comunicazione dell'Assemblea Regionale Elettiva che si terrà a Faenza c/o la Palestra Lucchesi in Via Cimatti, 3 il giorno 14 gennaio 2017 a partire dalle ore 14,30.
Alle ASD con diritto di voto verrà inoltre spedita specifica raccomandata
Antonio Amorosi
FIJLKAM, Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali
In allegato si trasmette l'invito del Settore Lotta a tutti i Tecnici, Dirigenti e Atletti di tutti i Settori dell'Emilia Romagna a partecipare al Seminario sull'anti doping che si terrà a Faenza il 2 ottobre p.v. da parte della Sig.ra Rosetta Pleimes, Responsabile della Tutela Sanitaria della Federazione nonchè Segretaria della Giustizia Sportiva. Il tema trattato è assolutamente delicato ed importante, tra l'altro di estrema attualità per la nostra Regione. La partecipazione è gratuita.