FIJLKAM Comitato Regionale Emilia Romagna

FIJLKAM, Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali
In allegato si trasmette l'invito del Settore Lotta a tutti i Tecnici, Dirigenti e Atletti di tutti i Settori dell'Emilia Romagna a partecipare al Seminario sull'anti doping che si terrà a Faenza il 2 ottobre p.v. da parte della Sig.ra Rosetta Pleimes, Responsabile della Tutela Sanitaria della Federazione nonchè Segretaria della Giustizia Sportiva. Il tema trattato è assolutamente delicato ed importante, tra l'altro di estrema attualità per la nostra Regione. La partecipazione è gratuita.
FIJLKAM
I giochi Olimpici 2016 si stanno concludendo con uno storico risultato per l'Italia.
La nostra Federazione ha contribuito con ben tre medaglie; un oro, un argento ed un bronzo.
Il risultato venuto da tre giovani atleti motivati fa ben sperare per il futuro e per Tokyo 2020 che per la prima volta vede schierato anche il Karate, così saranno tre gli Sport Olimpici che rappresentiamo, non credo che altri possano facilmente fare di meglio.
E sì che la sorte questa volta non ci ha aiutato davvero, quello che tanti nostri denigratori chiamano lo stellone della Fijlkam, non si è fatto vedere. Penso al risultato della Giuffrida, di Marconcini che con poco poteva essere migliore di quello che è stato. Ma penso sopratutto a Chamizo che si è dovuto accontentare, si fa per dire, del bronzo a causa di un giudizio arbitrale a dir poco discutibile venuto alla fine di un combattimento da lui dominato e che ci ha tenuti tutti con il fiato sospeso. Cosa dire se non bravo e ringraziare per quanto ha fatto per l'Italia e per noi.
Il quadriennio olimpico si sta chiudendo con grande soddisfazione.
La nostra regione può essere lieta dei notevoli risultati agonistici ottenuti in tutti e tre i Settori dai nostri Atleti e dai nostri Tecnici ed organizzativi ottenuti dalle nostre ASD. Siamo cresciuti notevolmente e non sarà facile migliorare, ma lo si dovrà fare, si dovranno moltiplicare l'impegno e le capacità per ottenere ancora più lusinghieri risultati.
Fra poco le attività riprenderanno, colgo l'occasione per augurare a tutti Voi buon lavoro !!!
Antonio Amorosi
Judo, Lotta

Oro Basile
Argento Giuffrida
Bravi e sfortunati Moscatt e Manzi 
Ora aspettiamo gli altri, Gwend, Marconcini, Timoncini e Chamizo e incrociamo le dita, comunque vada è il miglior risultato di sempre e si può migliorare. Il quadriennio non poteva terminare meglio di così. Ma questa Olimpiade ci ha dato indicazioni preziose che non dobbiamo lasciar cadere:...
Tutti gli atleti debbono avere la possibilità di essere valorizzati, si punta soltanto sul migliore e essere migliori oggi non assicura il posto di domani, il posto va conquistato giorno per giorno, gara per gara, non importa la provenienza, importa vincere e questo vale anche e soprattutto per i tecnici.
Ma oggi diciamo BRAVI e GRAZIE ai nostri ragazzi che hanno tenuto alto al massimo livello lo stendardo della Nazione e della Federazione e a chi deve ancora combattere diciamo: FATECI SOGNARE.